Ultima modifica: 23 Maggio 2020

Premiati gli alunni della classe V di Caraffa che hanno partecipato al concorso indetto dal Senato della Repubblica “vorrei una legge che…”

 Grande soddisfazione per gli alunni della classe V della scuola primaria di Caraffa di Catanzaro, guidati dalle insegnanti Amelia Posella e Maria Elena Cannito, che sono stati premiati per aver  partecipato al concorso indetto dal Senato della Repubblica ” Vorrei una legge che…”

“La Commissione di valutazione desidera esprimere i più sentiti complimenti per l’entusiasmo e l’impegno con cui i ragazzi, attentamente indirizzati dagli insegnanti, hanno seguito questo percorso formativo, volto a far cogliere ai più giovani l’importanza delle leggi e del confronto democratico.
Ci auguriamo che alunni e docenti del suo Istituto vogliano continuare a seguire le nostre attività di formazione e iniziative istituzionali anche per il prossimo anno scolastico”.

Questa è la lettera firmata dal capo dell’ufficio Comunicazione istituzionale del Senato della Repubblica che è stata recapitata alla Dirigente Scolastica unitamente ad un grosso pacco contenente materiale didattico, libri e giochi didattici, indirizzato alla classe V della Scuola Primaria di Caraffa.  L’iniziativa si propone di far riflettere gli studenti più giovani su temi di loro interesse e di far cogliere loro l’importanza delle leggi e del confronto democratico, avvicinando anche i più piccoli alle Istituzioni e promuovendone il senso civico. I nostri alunni hanno scelto, formulato, illustrato e presentato una proposta di legge che “tuteli e liberi i sogni di tutti i bambini”, con particolare riferimento ai bambini che soffrono di qualche patologia.